Informazioni

>introduzione

>inf.generali

>storia

>flora

>fauna

>mappe

Flora


La flora del Madagascar è ricca e unica al mondo e non a caso questo paese si è guadagnato l'appellativo di "Santuario Della Natura": infatti, troviamo più di 12.0000 le specie di piante, 700 d'orchidee, più di 110 tipi d palme, moltissime spezie, piante da frutto.Tra i legni troviamo l'ebano, il palissandro, baobab, alberi del viaggiatore, bamboo giganti, euphorbie, felci. Sono numerose le piante medicinali, e ancora, piante grasse e spinose, cactus e piante carnivore.
Questa gran varietà è data dal fatto che il Madagascar è suddiviso in regioni con microclimi l'uno diverso dall'altro permettendo così di avere piante e fiori diversi a seconda di dove ci si trovi. Riconosciamo quattro tipi di habitat separati da una catena montuosa che corre lungo l'isola:
RAINFOREST: la foresta umida contenente pregiati legni che si trova ad est della catena montuosa....purtroppo gran parte è stata distrutta.
SAVANA (ex DRY FOREST): enormi distese cespugliose e terreno boscoso (silvestre) che ricoprono gran parte di quella che una volta era "foresta secca" ad Ovest dell'isola.
PRATERIE: tipiche degli altopiani che sono appunto sulla catena montuosa
DESERTO SPINOSO: si trova a sud dell'isola e si sviluppa la flora tipica dei deserti
Il più grande nemico della natura del Madagascar è senz'altro l'uomo: la gente brucia il territorio per creare nuove zone coltivabili, distruggendo così non solo la flora ma anche tutti quei piccoli animali che la popolano. Le autorità malgasce sono sensibile a questo problema e stanno cercando di sensibilizzare la gente e insegnare loro un corretto utilizzo del suolo e le risorse naturali.
I posti migliori per apprezzare la natura sono le riserve naturali che percorrono tutta l'isola.

Orchidee

Piu' di mille tipi di orchidee ornano il Madagascar tra cui la splendida orchidea nera e la rarissima orchidea dai fiori bianchi (Angraecum Sesquipedale). Un ruolo importantissimo nella riproduzione lo hanno gli insetti che permettono al polline di essere trasportato. Una eccezione e' la vaniglia, che e' pero' originaria del Messico ma qui viene coltivata e che a causa della copertura che protegge il polline necessita di essere fertilizzata a mano in quanto nella fauna locale non ci sono gli insetti preposti a tale scopo che si possono trovare nelle zone dove e' originaria la vaniglia.

 

Baobabs

In Africa ne esiste solo un tipo ma qui troviamo ben 7 specie di Baobab del genere Andasonia:

 

Andasonia Digitata>>
 
 

<<Andasonia Grandidieri
 

 

Andasonia Perrieri>>
 
 

<<Andasonia Suarensis
 

 

Andasonia Za>>
 
 

<<Andasonia Rubrostipa (Fony)
 
 
Andasonia Madagascarensis>>
 

 

Palme

175 specie . Ci sono inoltre delle piante dall'aspetto vicino alle palme tra le quali, il piu' famoso, e' l'albero del viaggiatore", così chiamato perchè riesce a contenere alla base una quantità di acqua che può essere bevuta e fa anche da "bussola" in quanto si allinea con i punti cardinali facendo così da guida e ristoro al viaggiatore.ESEMPI:


Palme

 
palma anatra d'oro del Madagascar>>
 
 
<<palma Triedre del Madagascar
 
 
palma piuma del Madagascar>>



Piante simili a palme

 
Albero del viaggiatore del Madagascar>>
 
 
<<Pandanus del Madagascar
 


Dideracee

Nelle parti estreme del sud ,dove il clima e' pi¨ secco, troviamo delle specie endemiche di Dideracee che richiamano i cactus ma non sono della stessa famiglia.

 

 

 

Piante medicinali

Le piante medicinali sono numerosissime e molte sono conosciute ed utilizzate in tutto il mondo per la cura di malattie ma anche ad uso cosmetico.
Questo argomento merita qualche esempio come L'orchidea bianca (Angraecum eburneum), usata per prevenire gli aborti grazie alle sue proprietÓ antispastiche; una specie locale di fico (Ficus polyphlebia) utilizzata invece per indurlo; una nuova specie di aloe che cura le ferite infette e la Brochoneura, una pianta rara nota alle popolazioni locali come anestetico e usata per curare il mal di denti e le infiammazioni agli occhi. Queste quattro piante vanno ad affiancarne un'altra, la nota rosa pervinca, preziosissima per la cura della leucemia e del morbo di Hodgkin.Meno noto Ŕ il fatto che per produrre un grammo dei due composti, appena sufficiente per un bambino per 6 settimane (per un totale annuale di 10 Kg), occorrono 2 t di foglie (20.000 t anno). Fortunatamente C. roseus si Ŕ adattato bene alla coltivazione. Essa frutta circa cento milioni di dollari l'anno all'industria farmaceutica occidentale, ma quasi nulla al Madagascar. Per questo i ricercatori malgasci si sono attivati per costituire sull'isola delle strutture farmaceutiche in grado di sfruttare localmente questa preziosa fonte di reddito, grazie anche all'aiuto degli erboristi locali e del WWF.
Alri nomi famosi sono la Eugenia Jambolana per la cura del diabete,la Physalis peruviana per infezioni urinarie e gotta,l'Harungana Madagascarensis per disturbi digestivi, l'Echinacea Purpurea per il sistema immunitario ( ottima come antibatterico naturale associandola magari al propoli )...e molte altre ancora.

 

Frutta

Numerose le piante di frutta esotica che vanno dagli ananas, leetches, manghi, jack fruit, frutto della passione, papaya...oltre ai frutti piu'" classici" come mele, uva (dalla quale si ottiene vino..famoso quello di fianarantsoa), pere etc.

 

 

 

Spezie

Molte le spezie tra cui cannella,vaniglia,gunger, caffe, cacao, l'ylang l'ylang (l'estratto viene usatoper "fissare" i profumi"),cardamomo ,liquirizia e zafferano.
Nosy Be viene detta "l'isola dei profumi" perchè tutte queste fragranze possono essere percepite nella lora naturalita'.

 



Piante Carnivore


Sono presenti anche piante carnivore, tra cui, la piu' famosa ha il nome di "NEPENTHES" (nome scientifico NÚpenthes Madagascariensis) .Tale esemplare lo possiamo trovare a Est , sulle coste sabbiose da Taomasina a Fort Dauphin.